Per offrirti il miglior servizio possibile, in questo sito utilizziamo i cookies. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. OK Maggiori informazioni
Casa di cura Villa Salus - Messina

Oncologia ed Ematologia

L`Unità Operativa di Oncologia Medica ed Ematologia, diretta dal dottor Pietro Spadaro è costituita da un reparto, con camere singole o doppie, per la degenza ordinaria, da un servizio ambulatoriale per l`attività in Day service e da un servizio di Day hospital per i ricoveri diurni. L`attività dell`Unità Operativa è rivolta agli aspetti diagnostici e terapeutici delle varie patologie oncologiche ed ematologiche, con particolare interesse alle malattie tumorali solide ad alta incidenza, quali i carcinomi mammari, i tumori polmonari e le neoplasie gastroenterologiche, così come alle neoplasie onco-ematologiche: linfomi, leucemie e mielomi.

L`Unità Operativa si propone di garantire al paziente un elevato standard qualitativo di diagnosi e trattamento di tutte le patologie neoplastiche, sviluppando e proponendo, in alcuni casi, ricerche cliniche mediante somministrazione di farmaci e protocolli in fase sperimentale, al fine di rendere possibile lo sviluppo di terapie innovative. Tra i trattamenti correntemente praticati si segnalano:

La terapia medica oncologica (chemioterapia) - i cicli chemioterapici utilizzati sono in linea con i più avanzati protocolli spaziano dall`esecuzione dei trattamenti più semplici ai protocolli che utilizzano farmaci dell`ultima generazione.Vengono generalmente somministrati per via endovenosa periferica, mediante l`impiego di una pompa di infusione volumetrica a doppia via che garantisce la massima precisione della dose totale "personale" del farmaco somministrato e della sua velocità di flusso; il sistema è provvisto di camera di intrappolamento d`aria, filtro antibatterico e di auto-test al fine di una verifica continua dell`adeguatezza della somministrazione del farmaco. I trattamenti di chemioterapia in infusione continua vengono somministrati mediante l`utilizzo di pompa ad infusione portatile (elastomero), sia per via intra-arteriosa che attraverso accesso venoso centrale, previo il posizionamento di un sistema di infusione dotato di serbatoio impiantato nel sottocute (Port-Cath). Ampia utilizzazione terapeutica trovano anche i nuovi farmaci biologoci "intelligenti" caratterizzati da un meccanismo d`azione esclusivamente"mirato" alle cellule neoplastiche "Target Therapy";

L`immunoterapia - costituisce un moderno approccio terapeutico al momento limitato a pochi tumori, basato fondamentalmente sulla stimolazione delle difese immunitarie dell`organismo attraverso la sommistrazione di vaccini tumorali o di sostanze biologiche (interferoni, interleuchine, BCG) in grado di stimolare una risposta immune contro il tumore;

L`evacuazione di liquidi dalla cavità pleurica o addominale (toracentesi o paracentesi) - praticata ai fini diagnostici e/o terapeutici con eventuale somministrazione di farmaci chemioterapici nel cavo pleurico o addominale o la più recente Pleurodesi con Talco.

L`attività dell`U.O. di Oncologia Medica ed Ematologia è strettamente correlata a quella delle altre Unità Operative al fine di fornire al paziente una gamma di servizi praticamente completa per la diagnosi, il trattamento ed il follow-up delle patologie oncologiche ed ematologiche.

Servizio di Psicopedagogia e relazione d`aiuto con il paziente - La malattia oncologica costituisce per il paziente e per i suoi familiari una prova esistenziale sconvolgente che investe tutti i profili della vita quotidiana: dalle relazioni affettive, sociali e lavorative al rapporto con il proprio corpo. Numerosi studi internazionali dimostrano come la capacità di adattamento alla patologia ed alle terapie sia in larga misura correlata alle modalità di gestione della dimensione relazionale da parte dei professionisti coinvolti nell`iter diagnostico/terapeutico.

In questo quadro, il profilo psicologico/relazionale rappresenta quindi un elemento di fondamentale importanza per ridurre il disagio del paziente.

In molti casi, peraltro, l`esigenza - anche giuridica - di fornire adeguate e puntuali informazioni ai pazienti può risultare difficilmente conciliabile con la volontà dei medici di incoraggiare i propri assistiti: l`intervento professionisti con esperienza specifica di comunicazione in ambito oncologico consente, quindi, di meglio fronteggiare tali problematiche.

Partendo da questa consapevolezza la Villa Salus ha attivato un proprio Servizio psico-pedagogico, con l`obiettivo di favorire e facilitare la relazione medico-paziente-familiari e di fornire agli stessi pazienti il miglior sostegno nel non sempre facile percorso di consapevolezza e accettazione della propria malattia. Attraverso tale Servizio la Villa Salus intende offrire ai propri assistiti un supporto di accoglienza e ascolto affinché gli stessi, oltre ad un miglioramento delle condizioni di salute, possano avvalersi di un sostegno educativo per un migliore benessere psicologico, in coerenza con un approccio olistico, che considera la persona nella sua interezza, unicità e diversità, tenendo conto dell`esigenza di un`attenta osservazione dei bisogni psicologici del paziente e dei suoi familiari.

La dott.ssa Mary Guerrera, psicopedagogista e dottore in ricerca in Pedagogia speciale e terapia psicopedagogica, già da anni si occupa di relazione d`aiuto e terapia psico-pedagogica a persone con difficoltà ed alle famiglie. Negli ultimi anni si è soprattutto occupata di sostegno ai pazienti oncologici.

chiudi